Articoli

Quarantanove

49. E' primavera. Diciamocelo. Fuori fa caldissimo, il sole acceca e si sta bene senza giacca. E' senza dubbio primavera. Solitamente queste affermazioni sono seguite da una giornata di neve, freddo e temperature polari il giorno dopo che…

Quarantotto

48. Come l'asino cotto. L'annoso problema dei calzini, ne sono certa mette a dura prova anche le massaie più integerrime e devote. Mi trovo a raccogliere il bucato e ad avere finalmente uno spazio dove riporre tutte le cose, è ovvio che…

Quarantasette

47. La camera da letto. Gli omini di Ikea di "ini" non avevano proprio nulla e neanche di svedese, piuttosto assomigliavano ad energumeni latino americani dai modi gentili. Sono arrivati in 3, hanno monopolizzato la casa, posizionandosi…

Quarantasei

46. Mia nonna aveva appesa in cucina una targhetta di ceramica su cui c'era scritta una poesia dedicata alla casa che diceva: Casa mia, casa mia per piccina che tu sia  resti sempre casa mia Da pochissimi giorni abbiamo preso possesso…

Quarantacinque

45. Sono giorni di cambiamento e di confusione. Più di confusione a dire la verità. Devo prendere delle decisioni in fretta, che puntualmente vengono smentite 5 minuti dopo con nuovi scenari e sorbirmi qualcuno che col fiato sul collo in…